Call Me When You're Sober/it

From The Evanescence Reference
Jump to: navigation, search
Article.png

Call Me When You're Sober is available in english. See the article

Call Me When You're Sober está disponible en español. Ver el artículo

Το άρθρο Call Me When You're Sober είναι διαθέσιμο στα ελληνικά. Δείτε το άρθρο

Call Me When You're Sober está disponível em português. Ver o artigo

Call Me When You're Sober به زبانِ پارسی موجود است. مقاله را از اینجا بخوانید

Informazioni Generali

Scritta da: A. Lee e T. Balsamo

Il primo singolo ufficiale di The Open Door degli Evanescence. Le sorelle di Amy, Carrie e Lori, hanno fatto da seconda voce per la canzone (I've made up your mind). Call Me When You're Sober è stata ufficialmente pubblicata per la radio il 7 Agosto 2006, ma la canzone è stata diffusa illegalmente il 30 Luglio 2006 costringendo le stazioni radio a trasmettere la canzone prima del previsto.

La canzone è stata descritta come "una composizione blues di archi e organo" che "suona più alla Fiona Apple che new Metal".[1]

In un'intervista italiana con Rock TV, Amy ha affermato che ha scelto questa canzone perchè sembrava molto potente. Ha inoltre affermato che è stata una delle ultime canzoni registrate per The Open Door.

La canzone parla della relazione che c'era tra Amy Lee e Shaun Morgan. Più o meno nel periodo in cui il singolo fu trasmesso alla radio, Shaun Morgan annunciò che sarebbe andato in riabilitazione. La canzone tratta della preferenza di Shaun verso la sua dipendenza invece che verso Amy e la decisione di lei di interrompere la relazione dopo averlo capito.

Descrizione di Amy della canzone: [2]

Vin1.jpg E' abbastanza ovvio di che cosa parli. So che la gente leggerà tra le righe pensando che sia riferita al mio ex ragazzo Shaun Morgan [dei Seether], ma volevo essere completamente chiara a riguardo. Avevo così tanto bisogno di dire esattamente che cos'ho provato così a lungo. La musica è una terapia per me. E' il mio sfogo per tutte le cose negative che ho vissuto. Mi permette di trasformare qualcosa di brutto in qualcosa di bello. Vin2.jpg


Alcune voci dicono che la melodia finale della canzone sia stata modificata dalla Wind-Up Records perchè la casa di registrazione voleva che fosse il primo singolo e che fosse speciale. Secondo queste voci, questo sarebbe il motivo per cui l'album è stato pubblicato alcuni mesi dopo rispetto alla prima data di realizzazione resa nota al pubblico. Amy ne parla su EvBoard.com:

Vin1.jpg La Wind up non ha scelto questo singolo- sono stata io, e ho dovuto lottare per ciò. Amo questa canzone. Inoltre, non hanno cambiato nulla di essa. Così è come l'abbiamo fatta noi. Abbiamo litigato per via della parte della chitarra ma alla fine abbiamo ottenuto il giusto mix. [3] Vin2.jpg


Versioni

Versioni studio:

Call Me When You're Sober

  • Periodo di registrazione: Settembre 2005 - Marzo 2006
  • Stato: Pubblicata
  • Pubblicata su:
The Open Door (traccia #2) – il primo singolo dell'album
Tutti i Call Me When You're Sober singles
  • Durata: 3:34


Versioni live:

Call Me When You're Sober [live][4]

  • Periodo di esecuzione: 5 Ottobre 2006 - 8 Dicembre 2007
  • Stato: Non pubblicata
  • Esempio: Live @ KROQ Almost Acoustic Christmas 2006

Call Me When You're Sober [acustica] [5]

  • Periodo di esecuzione: Agosto-Settembre 2006
  • Stato: Pubblicata
  • Pubblicata su: Tutti i Call Me When You're Sober singles
  • Data di registrazione: 13 Agosto 2006
  • Luogo di registrazione: New York City
  • Durata: 3:37

Testo

Don't cry to me
If you loved me
You would be here with me
You want me
Come find me
Make up your mind

Should I let you fall?
Lose it all?
So maybe you can remember yourself
Can't keep believing
We're only deceiving ourselves
And I'm sick of the lie
And you're too late

Don't cry to me
If you loved me
You would be here with me
You want me
Come find me
Make up your mind

Couldn't take the blame
Sick with shame

Must be exhausting to lose your own game
Selfishly hated, no wonder you're jaded
You can't play the victim this time
And you're too late

Don't cry to me
If you loved me
You would be here with me
You want me?
Come find me
Make up your mind

You never call me when you're sober
You only want it cause it's over
It's over!

How could I have burned paradise?
How could I?
You were never mine!

So don't cry to me
If you loved me
You would be here with me
Don't lie to me
Just get your things
I've made up your mind


Traduzione

Non venire a piangere da me
Se mi amassi
Saresti qui con me
Mi vuoi
Vieni a trovarmi
Deciditi

Dovrei lasciarti cadere?
Perderti del tutto?
Così forse riesci a ricordare te stesso
Non posso continuare a crederci
Ci stiamo solo prendendo in giro
E sono stanca delle bugie
E ormai sei arrivato in ritardo

Non venire a piangere da me
Se mi amassi
Saresti qui con me
Mi vuoi
Vieni a trovarmi
Deciditi

Non riuscivi ad accettare la tua colpa
Stanco della vergogna

Dev'essere stancante perdere il proprio gioco
Egoisticamente mi hai odiata, non mi meraviglia che sei stanco
Questa volta non puoi fare la vittima
E ormai sei arrivato in ritardo

Non venire a piangere da me
Se mi amassi
Saresti qui con me
Mi vuoi?
Vieni a trovarmi
Deciditi

Non mi chiami mai quando sei sobrio
Ora lo vuoi fare solo perchè è finita
E' finita!

Come avrei potuto bruciare il paradiso?
Come avrei potuto?
Non sei mai stato mio!

Dunque non venire a piangere da me
Se mi amassi
Saresti qui con me
Non mentirmi
Prendi le tue cose e basta
Ho deciso io per te

Video

Call Me When You're Sober

Il video di Call Me When You're Sober, prodotto da Marc Webb, è stato pubblicato ufficialmente il 7 Agosto 2006 su MTV, MTV2, VH1 e Fuse. L'intero cortometraggio è stato girato al Pantages Theatre (Hollywood, Los Angeles). Il tema del videoclip è vagamente ispirato alla storia di Cappuccetto Rosso.

Il Grande Lupo Cattivo nel video, Oliver Goodwill, viene dal Regno Unito. Ha suonato la chitarra per più di 17 anni. Posta su EvBoard.com con il nickname realwolf, anche se gli EvBoarders lo chiamano affettuosamente "Wolfie".

Fu anche la prima volta che Amy si cimentò in una vera e propria coreografia di ballo. Quando le è stato chiesto se, quando scrive e compone, tenga in mente un eventuale coreografia, lei ha risposto:

Vin1.jpg Not usually. When you spend the bulk of [your] career in a rock band, you don’t think about how to choreograph dance moves. That is sort of anti-rock. So no, not usually, but this is cool for me because it's definitely something I haven't done. When we did the "Call Me When You're Sober" thing, I remember talking to the director; the director was Marc Webb, actually. He's awesome. I remember when we did it, and he was like, "Okay, I have this idea about the choreography. Would you be cool with that? You're not going to be, like, dancing. You're just going to walk down the stairs in time, and there will be girls dancing around." He really drew it out for me, and I was like, "Yeah, that is awesome — that is really cool!" You kind of get to a place where you get comfortable in what you do; you get comfortable with the same formula to some degree and that gets boring. And I get bored kind of quickly, and I need to be constantly feeling like I'm doing something that I haven't done before[6] Vin2.jpg


Guarda il video su Evanescence.com

Pubblicazione Commerciale

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la pagina Call Me When You're Sober Single

Il singolo di Call Me When You're Sober è stato pubblicato nella maggior parte del mondo il 18 Settembre 2006, e nel Regno Unito il 25 Settembre 2006.

Le tracce pubblicate in questo singolo includono:

  1. Call Me When You're Sober [Versione Album]
  2. Call Me When You're Sober [Versione Acustica]
  3. Making Of Call Me When You're Sober [Enhanced CD Feature] (05:23)
  4. Call Me When You're Sober Video [Enhanced CD Feature]
  • Il video 'Making Of' è una versione ridotta del programma trasmesso su MTV (l'intero video era disponibile in parti su YouTube ma è stato eliminato per via del copyright).

Spartiti per chitarra e piano

Note e Fonti