Wind-Up Records/it

From The Evanescence Reference
Jump to: navigation, search
Wind-Up Records
Article.png

Wind-up Records is available in english. See the article

Wind-up Records está disponible en español. Ver el artículo

Το άρθρο Wind-up Records είναι διαθέσιμο στα ελληνικά. Δείτε το άρθρο

Wind-up Records está disponível em português. Ver o artigo

Wind-up Records به زبانِ پارسی موجود است. مقاله را از اینجا بخوانید


Wind-up Records è un'etichetta discografica situata a New York. È stata fondata nel 1997 quando Alan e Diana Meltzer acquistarono la Grass Records. I lavori di questa casa discografica vengono distribuiti nel mondo dalla Sony BMG Music Entertainment, escluso il Canada, dove c'è la compagnia Wind-up Entertainment Canada, Inc., alla quale vengono distribuite copie dalla Warner Music Canada. Wind-up è attualmente la più grande casa discografica indipendente del mondo. Lo slogan della compagnia è "Developing Career Artists."

Il 13 gennaio 2009 la Sony Music Entertainment rilascia un comunicato stampa nel quale dice che hanno assorbito la Wind-Up Records. Nel settembre 2009 è stato siglato un accordo per la distribuzione della produzione nel mondo con la EMI, escluso il Nord America.

Tra gli artisti sotto contratto con la Wind-up ci sono i 12 Stones, i Seether, i Finger Eleven e i Creed.

Il contratto con gli Evanescence

La "Wind-Up Records" è l'attuale etichetta discografica degli Evanescence. La casa discografica firmò un contratto con gli Evanescence nel 2001 dopo aver sentito le canzoni di Origin (album pubblicato dalla Bigwig Enterprises, la vecchia casa discografica della band) ed altri demo.

Vin1.jpg Bigwig Enterprises è lieta di annunciare che gli Evanescence hanno firmato un contratto con l'etichetta sita a New York Wind-Up Records, distribuita dalla BMG. Gli Evanescence hanno scelto questa casa discografica per il suo impegno nel garantire la libertà artistica e per il suo supporto a rispondere alle diverse offerte delle major discografiche. Il gruppo ha già incominciato a registrare il suo primo lavoro con l'etichetta. La pre-produzione iniziale è già stata effettuata nei prestigiosi Ardent Studios a Memphis con il produttore Pete Matthews e le registrazioni avranno luogo a Los Angeles. L'album è programmato per gli inizi del 2003[1] Vin2.jpg


Da allora, quasi tutti i lavori degli Evanescence sono stati pubblicati sotto questa etichettata. Oltre ad aver pubblicato i tre album della band (Fallen, The Open Door ed Evanescence) l'etichetta ha anche distribuito la maggior parte dei singoli (fanno eccezione i singoli di Imaginary e Weight of the World, pubblicati entrambi dalla Sony per scopi radio-promozionali).

La "Wind-Up Records" ha anche pubblicato delle colonne sonore in cui ha inserito tracce degli Evanescence: Daredevil: The Album (brano #9 - Bring Me To Life e brano #17 - My Immortal, 2003) ed Elektra: The Album (brano #8 - Breathe No More, 2005).

In un messaggio postato sia su EvClub che su EvThreads, Amy ha rivelato che la casa discografica stava passando dei difficili periodi senza andare però ad rivelare ulteriori dettagli:

Vin1.jpg La mia casa discografica ha dovuto far fronte a tempi molto incerti, proprio come tante altre produzioni discografiche e questo è ciò che ha reso il tutto poco chiaro... Vogliamo davvero essere certi che l'intera "macchina" starà funzionando insieme nel momento in cui dovremo pubblicare l'album... Vin2.jpg

Secondo un articolo di Crazed Hits, la Wind-Up Records starebbe per essere comprata al prezzo di 10 milioni di dollari[2]. Uno dei principali acquirenti sarebbe la Sony Music, in testa tra i vari interessati all'acquisto. [3] Tuttavia gli Evanescence, anche dopo la pubblicazione del nuovo album omonimo, hanno continuato ad essere sotto contratto con la Wind-Up Records. Amy, in un intervista con Metal Hammer, chiarisce la situazione: [4]

Vin1.jpg Noi siamo sempre sotto contratto con la Wind-Up Records che prima era distribuita dalla Sony, mentre ora della cosa se ne occupa la EMI. Ma la nostra presenza sia sul territorio americano che europeo, è rimasta sempre la stessa. Fortunatamente siamo ancora una priorità. Vin2.jpg


Durante il periodo trascorso sotto questa etichetta, Amy Lee, al di fuori del gruppo, ha lavorato su The Punisher: The Album (brano #5 - Broken, 2004) in compartecipazione con i Seether. Le altre pubblicazioni da solista di Amy, di quel periodo, non ricadono sotto questa etichetta ma sotto la Walt Disney Records.

Immagine postata da Amy su Twitter per annunciare finalmente la sua libertà dal contratto discografico[5].

Passaggio alla The Bicycle Music Company e la causa contro la Wind-Up

Il 31 ottobre sul sito della The Bicycle Music Company viene pubblicato il seguente annuncio:

Vin1.jpg The Bicycle Music Company è orgogliosa di annunciale l’acquisizione di un portfolio stellare dei diritti di registrazione della Wind-up Records. Allo stesso tempo, Concord Music Group ha stipulato un accordo per fornire un servizio completo da casa discografica per questi e molti altri lavori importanti della Bicycle Music.

Il catalogo include tutti gli album e multimedia di maggiore importanza della Wind-up come quelli dei Creed, Drowning Pool, Evanescence, Finger Eleven, Seether e molti altri artisti eccezionali. Negli ultimi 16 anni, questi lavori hanno guadagnato settantasei certificazioni dalla RIAA oro, platino o multi-platino. Oltre al catalogo, il contratto include i diritti per un nuovo album in studio di alcuni di questi artisti.[6]

Vin2.jpg

Il gruppo Bicycle Music/Concord attualmente, possiede i diritti dei vecchi lavori degli Evanescence, ottenuti a seguito dell'acquisto dei cataloghi[7], tuttavia non esiste alcuna parte del contratto che vincoli dei possibili nuovi lavori di Amy o degli Evanescence a tale gruppo discografico[8].

Il 3 gennaio viene riportato sul sito TMZ che Amy Lee ha intentato una causa legale alla sua casa discografia di lunga data, sostenendo che essa abbia quasi mandato in rovina la band e di non aver pagato al gruppo circa 1.5 milioni di dollari di royalties. Pare che la Wind-Up Records abbia "ordito un sabotaggio" verso gli Evanescence rimpiazzando i vecchi promoter "con un branco di idioti che ha finito col sabotare il gruppo con idee scadenti"[9][10]. Tali affermazioni, che non avevano ancora trovato conferma in un comunicato ufficiale, vennero in seguito avvalorate da alcune dichiarazioni del produttore discografico Steve Lillywhite, entrato a far parte, nel 2010, del processo creativo del terzo album della band (l'omonimo album Evanescence) ma poi improvvisamente sostituito da Nick Raskulinecz:

Vin1.jpg La sosterrò di sicuro. Credo che il progetto a cui stavamo lavorando fosse molto meglio di quello che loro [casa discografica] le hanno forzato a pubblicare![11] [...] Ricordo che ritenevano che il sound non facesse parte degli "Evanescence" ed è per questo che mi hanno mandato via!![12] [...] Quello è un fatto (che la Wind Up abbia forzato Amy ad abbandonare quella strada) che testimonierò in tribunale!! [13] [...] Penso sia meglio non dire altro al momento, ma spero vivamente che quelle canzoni vedano un giorno la luce... sono incredibili!!![14] Vin2.jpg

Steve rivela inoltre diversi dettagli sul lavoro prodotto durante il periodo di sperimentazione elettronica della band, definendolo come un "grande connubio tra strumenti reali e suoni sintetizzati"[15]. Il materiale prodotto in quel periodo sarebbe talmente corposo da poter bastare da solo per una pubblicazione di un nuovo album[16], si parla infatti di ben 12 tracce ancora non concluse, un intero lavoro che Steve stesso sarebbe ben disposto a concludere insieme ad Amy, sempre "se essa voglia concluderlo"[17].

Amy nel peridio immediatamente successivo non fa alcun accenno alla faccenda, periodo che vede Amy coinvolta in alcuni progetti, al di là di quello degli Evanescence, e che vedono il suo totale coinvolgimento e passione (la colonna sonora del film indipendente War Story composta insieme a Dave Eggar e Chuck Palmer; diversi concerti nei quali Amy ha la possibilità di far ascoltare nuovi materiali). È solo il 14 marzo 2014 che Amy dichiara qualcosa a riguardo, definendosi finalmente libera, senza rivelare troppi dettagli in quando sotto "accordo di non divulgazione", l'unico vincolo anche ancora in qualche modo la lega alla vecchia casa discografica[8]:

Vin1.jpg Oggi, per la prima volta in 13 anni, sono un'artista libera e indipendente. Ho desiderato questo da tanto tempo e sono molto felice. CHEERS![18] [...] Significa che sono libera dal mio contratto discografico. Significa che quando voglio mettere su qualcosa, la FACCIO. Significa [FREEEEEEDOOOOOOM!!!!] (vedi immagine in alto)[5] [...] Sono libera di fare qualsiasi cosa, incluso gli Evanescence[19] Vin2.jpg


Artisti sotto contratto

  • Aranda
  • Civil Twilight
  • Company of Thieves
  • Crobot
  • The Darkness
  • Filter
  • Five For Fighting
  • Genevieve
  • James Durbin
  • Jillette Johnson
  • O.A.R.
  • The Revivalists
  • Scott Stapp
  • Strange Talk
  • The Griswolds
  • Young Guns
  • The Virginmarys

Artisti non più sotto contratto

  • People In Planes
  • Pilot Speed (Precedentemente conosciuti come Pilate)
  • Scott Stapp
  • Seether
  • Stars of Track and Field
  • Stefy
  • Strata
  • Submersed
  • The Exit
  • Megan McCauley
  • Must
  • Omnisoul
  • Seven Wiser
  • Stereo Fuse
  • Stretch Princess
  • Thriving Ivory
  • Trickside
  • Walk The Line

Colonne Sonore

Voci Correlate

Note e Fonti

Collegamenti Esterni