The Game is Over/it

From The Evanescence Reference
Article.png

The Game is Over is available in english. See the article

The Game is Over está disponible en español. Ver el artículo

Το άρθρο The Game is Over είναι διαθέσιμο στα ελληνικά. Δείτε το άρθρο

The Game is Over está disponível em português. Ver o artigo


Informazioni generali

Scritta da: A. Lee, T. McCord, T. McLawhorn e W. Hunt[1]

The Game is Over è la terza traccia del quarto album degli Evanescence, The Bitter Truth, che venne pubblicata il primo luglio 2020 come secondo singolo [2]. Il titolo della traccia era già noto da tempo, ancor prima della sua ufficializzazione, in quanto pubblicato sul sito web di repertorio musicale, ASCAP[1]. Questa è stata inoltre la prima canzone composta per l'album non appena la band si riunì per comporre nel 2019[3].

La canzone è stata descritta come "una protesta costo le maschere he la società ci spinge ad indossare. Di fronte alla depressione e all'ansia - e specialmente in un mondo che sembra andare a rotoli ogni giorno sempre più - è una richiesta di porre fine alla farsa che vada tutto bene."[4] Amy poi aggiunse:

Vin1.jpg Questa canzone riguarda il fatto di essere stanchi di questa maschera. Il travestimento che indossiamo affinché gli altri si possano sentire a loro agio; i nostri veri sentimenti sono molto diversi da ciò che noi mostriamo all'esterno per stare entro i confini di ciò che è socialmente accettato, o ciò che non ti possa rendere gradevole o troppo ‘strambo’ per stare attorno.

"The Game is Over" è una promessa fatta a me stessa e ad alta voce sul fatto che ho intenzione di mostrare più fedelmente all'eterno ciò è il mio profondo essere – non rinchiudetelo perché ormai non può più essere contenuto. É inoltre un'invocazione migliorare, non sentirmi più così confusa, bloccata e ferita dentro.[4]

Vin2.jpg


Coloro che avevano fatto il pre-save della traccia sui servizi di streaming ebbero la possibilità di essere estratti e unirsi ad una chiamata su Zoom per ascoltare in anteprima la canzone insieme alla band[2][5]. Il 15 luglio 2020, i fogli con i versi del brano mostrati durante l'incontro su Zoom furono venduti su eBay. Tutti proventi furono donati all'associazione Black Lives Matter[6]. Ogni foglio fu scritto a mano e autografato da Amy sul retro di un raro poster degli Evanescence.[7]

Versioni

Versioni in studio

The Game is Over

  • Periodo di registrazione: Gennaio - Febbraio 2020
  • Stato: Pubblicata
  • Pubblicata su:
The Bitter Truth (Track #3)
  • Durata: 4:22

Testo

Had enough, I've really
Had enough
Had enough of denial
I'm not alright but I'm not gonna lie
I don't know that I ever was

All alone, I've waited, all alone
Held it in as I played by your rules
I've been biting my lip
But I'm losing my grip
I'm coming down, down, down

When all the hate burns off, I'm left here with the pain
Behind our vain devices, are we all the same?
Ooh, ah, ah, ah, ah
Change me into something I believe in
Change me so I don't have to pretend

Take a breath and try to play along
But I'm a terrible liar
I feel the world like a brick on my chest
And the party's just begun

Throw the rope, I'm wading through the mud
From your mouth flow a thousand truths
But you know
There's only one

When all the hate burns off, I'm left here with the pain

Change me into something I believe in
Change me so I don't have to pretend

Sweet words they mean nothing, they're not true
'Cause the game is over

I want it all, or I want nothing at all
Maybe I can
Change me into something I believe in
Change me so I don't have to pretend
Your sweet words they mean nothing, save your breath
The game is over

Traduzione

Avuto abbastanza, Io ne ho
Avuto abbastanza
Avuto abbastanza di negare
Non sto bene ma non mentirò
Non so che cosa io fossi prima

Tutta sola, ho spettato, tutta sola
l'ho tenuto dentro quando giovavo con le tue regole
Mi sono morsa la lingua
Ma ora sto perdendo il controllo
Sto per collare, crollare, crollare

Quando tutto l'odio brucia, resto qui con il dolore
Dietro i nostri vani dispositivi, siamo tutti uguali?
Ooh, ah, ah, ah, ah
Cambiami in qualcosa in cui credo
Cambiami così che io non debba fingere

Prendi un respiro e prova a stare al gioco
Ma sono una pessima bugiarda
Sento il mondo come se fosse un mattone sul mio petto
E la festa è appena incominciata

Getta la corda, sto camminando attraverso il fango
Dalla tua bocca sgorgano migliaia di verità
Ma ora sai
Che ne esiste solo una

Quando tutto l'odio brucia, resto qui con il dolore

Cambiami in qualcosa in cui credo
Cambiami così che io non debba fingere

Le belle parole non significano nulla, non sono vere
Perché è giunta la fine dei giochi

O tutto o niente
Forse posso
Cambiarmi in qualcosa in cui credo
Cambiarmi così che io non debba fingere
Le tue dolci parole non significano nulla, risparmia il fiato
E' giunta la fine dei giochi

Video

Screenshots from 'The Game Is Over' music video.

La premiere del video ufficiale di The Game is Over fu trasmessa su YouTube il 3 luglio 2020 alle ore 12N ET / 9AM PT. Ad essa vi prese parte anche Amy per rispondere alle domande dei fan[8]. Nonostante sia stato interamente registrato con degli smartphone, la band, con la collaborazione del direttore P.R. Brown, ha cercato di creare qualcosa che andasse oltre il concetto di amatoriale e che catturasse metaforicamente il mostro interiore che alberga dentro di noi[4]. Durante la Q&A tenutasi poco prima della premiere del video, Amy ha spiegato quello che era il tema e la fonte di ispirazione dietro il video:

Vin1.jpg Proprio come WOY, ci siamo filmati da soli in quarantena. Ma questa volta non abbiamo voluto che sembrasse un video amatoriale. Abbiamo voluto renderlo un vero e proprio pezzo d'arte con FX e abbiamo trascorso 3 settimana a filmarci separatamente. Uno dei principali temi della canzone riguarda quello di nascondere dentro di se il proprio vero io - nasconderlo dal mondo esterno per proteggere noi stessi o gli altri dai nostri più profondi tormenti e in gran parte dal nostro io più vero e selvaggio. ​Quindi ognuno di noi si è privatamente confessato con Paul (il direttore), riguardo i nostri demoni personali - il mostro interiore, i tormenti, ciò che non possiamo contenere. Nessuno di noi ha conosciuto il tema scelto dagli altri componenti della band fino alla conclusione del montaggio. Quando guarderete il video vedrete ognuno di noi far fronte ai propri tormenti personali che giacciono nel profondo. Vin2.jpg


Questo è ciò che P.R. Brown ha pubblicato sul suo account di Instagram:

Vin1.jpg So che tutti noi vogliamo tornare alla normalità, e io stesso fremo per la voglia di ritornare sul set. Nel frattempo, hai a che fare con dei geni creativi come gli Evanescence che ti spingono affinché la propria voce venga ascoltata, persino durante questi pazzi tempi.

Amy mi ha fatto uno squillo e ha detto che avrebbe voluto un video grafico sotto trip di acidi, che trattasse dei demoni che tutti abbiamo dentro di noi. Durante questo periodo, quei demoni sono diventati persino più forti della frustrazione per lo stato in cui si trova il mondo in cui viviamo. Ho concesso ai membri della band di filmarsi per conto loro con i loro telefoni interpretando ruoli che li mettessero a disaggio e con cose a loro molto personali, e ha funzionato magnificamente. Potreste trascorrere delle ore cercando di cogliere alcune delle citazioni presenti. Avrebbero potuto semplicemente scegliere di aspettare fino che le cose non fossero tornate alla normalità per giare il video con una grande produzione, ma hanno voluto esprimere se stessi attraverso gli strumenti in quel momento in loro possesso in un modo assurdamente creativo.

La cosa affasciante è che ognuno dei membri ha scavato più profondamente di quanto io avrei mai potuto spingere loro di fare all'interno di un set tradizionale. Durante la mia carriera ho realizzato diversi video grafici e ultimamente tendo a starne alla larga. Ma in questo caso ciò ha avuto completamente senso. Non è stato concepito per essere carino, ma intenzionalmente sgradevole, per mettersi nei loro panni e vederli dilaniati dall'ansia e quindi vederli rinascere alla fine come delle fenici. Qualcuno riuscirà a comprenderlo e qualcun altro dirà "oddio, non un altro pesante video fatto con fx". Ciò fa si che le ultime lamentele non hanno proprio centrato il punto.

Alla fine dei conti la band ha voluto esprimersi in questo modo e io non porto altro che rispetto e amore per la loro passione nel creare arte. Cinque membri di una band, sparsi in tutto il mondo, hanno lavorato insieme per creare una magnifica e intensa opera che sottolinea le perplessità sulla perfezione. Questo è dannatamente incredibile e d'ispirazione. Basandomi sulle reazioni che ricevute fino ad ora, la band sa esattamente come fare affinché un dialogo così necessario prosegua. Congratulazioni a loro per il lavoro svolto!! Non ho nient'latro che amore e ammirazione per questa band creativa composta da fratelli e sorella. Guardate "The game is over" su youtube.[9]

Vin2.jpg


Pubblicazione commerciale

Exquisite-kfind.png Main article: The Game is Over Single

Il singolo digitale fu pubblicato il primo luglio 2020.

Le tracce pubblicate con il singolo sono:

  • "The Game is Over"

Note