The In-Between/it

From The Evanescence Reference
Jump to: navigation, search
Article.png

The In-Between is available in english. See the article

The In-Between está disponible en español. Ver el artículo

Το άρθρο The In-Between είναι διαθέσιμο στα ελληνικά. Δείτε το άρθρο

The In-Between está disponível em português. Ver o artigo

The In-Between به زبانِ پارسی موجود است. مقاله را از اینجا بخوانید

Informazioni generali

Scritta da: A. Lee

The In-Between è la quinta traccia dell'album remix Synthesis degli Evanescence. La traccia è stata ufficialmente etichettata come "piano solo" (assolo al piano). La traccia è contenuta all'interno della parte iniziale del video di Imperfection. Nelle pagine dell'opuscolo, nonché programma dell'evento, venduto durante il Synthesis Tuor viene detto:

Vin1.jpg Come le reminiscenze di Whisper presenti nell'Overture, questo pezzo incomincia con un lento evolvere di memorie di canzoni che non hanno avuto piena presenza in Synthesis. (Vedete voi se riuscite a capire quali). La nota ripetuta nel registro grave del piano, che incomincia nella seconda parte del pezzo, va da un tempo lento ad uno veloce; nel mentre la melodia che salta in mezzo alle note, e diventa la parte dominante, va a connotare la nota ripetuta come il pedale del pezzo[1]. Perciò il titolo di questa canzone si riferisce non soltanto al fatto che sia una traccia strumentale che fa da ponte a due canzoni, ma anche al fatto che la melodia viva, piuttosto inaspettatamente, tra quelle note ripetute. Vin2.jpg


Versioni

Versioni in studio:

The In-Between (Piano Solo)

  • Data di registrazione: maggio - augusto 2017
  • Stato: Pubblicata[2]
  • Pubblicata su: Synthesis (traccia #15)
  • Durata: 2:11


Versioni live:

The In-Between [Synthesis Live]

  • Periodo di esecuzione: 14 ottobre 2017 - presente
  • Esempi: Pearl Concert Theater at Palms Casino Resort, Las Vegas, NV (14 ottobre 2017)

Testo

Strumentale

Note

  1. Nella teoria musicale, un pedale (pedal point in inglese) è una nota (o un gruppo di note) di lunga durata, quasi sempre nel registro basso, cui spesso si aggiunge un'armonia dissonante in altre voci. Il termine proviene dalla musica per organo, per la capacità di questo strumento di tenere a lungo delle note, solitamente suonate con la pedaliera. Il pedale è problematico da realizzare su alcuni strumenti che smorzano naturalmente il suono, come il pianoforte o il clavicembalo. Per ovviare a questa deficienza, spesso il pedale si realizza ripetendo ad intervalli la stessa nota, oppure ornandola (ad esempio con un trillo).
  2. November 8, 2017 (Japan) & November 10, 2017 (U.S. & elsewhere)