Never Go Back/it

From The Evanescence Reference
Jump to: navigation, search
Article.png

Never Go Back is available in english. See the article

Never Go Back está disponible en español. Ver el artículo

Το άρθρο Never Go Back είναι διαθέσιμο στα ελληνικά. Δείτε το άρθρο

Never Go Back está disponível em português. Ver o artigo

Never Go Back به زبانِ پارسی موجود است. مقاله را از اینجا بخوانید

Informazioni Generali

Scritta da: A. Lee, T. Balsamo, T. McCord e W. Hunt

L'undicesima traccia dell'omonimo terzo album, Evanescence, precedentemente intitolata "Orange". Amy rivelò che il titolo ufficiale era "Never Go Back" in un'intervista con MTV[1]. In una delle prime interviste Amy rivelò quanto per lei questa canzone fosse realmente importante:

Vin1.jpg C'è questa bellissima canzone che — farà sicuramente parte dell'album, o ucciderò qualcuno — non è un singolo o chissà cosa, è semplcemente un'epica traccia dell'album per parla di una perdita vista dalla prospettiva di colui che l'ha subita durante una tragedia, e fa molta impressione riacoltarla.[2] Vin2.jpg


In interviste sucessive venne poi dichiarato da Amy che la tragedia a cui si era ispirata era quella del terremoto e maremoto del Tōhoku del 2011:

Vin1.jpg Non riguardava esattamente la mia vita... quando siamo andati in pre-produzione... il terremoto e lo tsunami si stavano scatenando in Giappone ed eravamo tutti estremamente presi da questa notizia e tutte quelle incredibili immagini commoventi... mi stavano tormentando la mente e intanto stavamo lavorando a quella canzone... Il giorno dopo ho detto "Ragazzi! Questa canzone riguarderà lo tsunami, ho una grande idea"... Sento quest'umana connessione con ciò, ovviamente non l'ho vissuto direttamente, ma non so, è stato bello scrivere riguardo qualcosa che non riguardi me stessa e sì, non è una cosa che faccio di solito, ma adoro questa canzone.[1] Vin2.jpg


Vin1.jpg Never Go Back è ispirata al terremoto e allo tsunami in Giappone. Tutto ciò è successo mentre scrivevamo della musica in pre-produzione. E ricordo che stavamo guardando la notizia e tutte quelle immagini su internet, e sentivo come se…fossi ispirata e sentivo parecchie emozioni, soprattutto empatia e compassione, e ho pensato “wow, ecco come dovrebbe essere”. Mi sono mentalmente calata nella situazione.

Abbastanza per caso, quando sono tornata a casa a fare i compiti, mi sono messa a lavorare sui testi. Stavo scrivendo senza pensare al perché e dopo pochi minuti mi sono detta “oh okay, sto pensando al Giappone e sto cantando riguardo al Giappone”. E mi sono detta, perché non lasciare che questa canzone abbia questa storia? Per cui, parla del perde tutto e riguarda la vita al di là del proprio controllo.[3]

Vin2.jpg


Versioni

Versioni Studio:

Never Go Back

  • Periodo di registrazione: Febbraio 2011 - Luglio 2011
  • Stato: Pubblicata
  • Pubblicata su: Evanescence (traccia #11)
  • Durata: 4:26


Versioni live:

Never Go Back [live]

  • Periodo di esecuzione: 6 Ottobre 2011 - presente
  • Stato: Non pubblicata
  • Esempio: Live @ Coliseo de Puerto Rico, San Juan

Testo

Everything is so dark and I know there’s
something wrong but I can’t turn the light on
In that split second change
when you knew we couldn’t hold on I realized
I live to love you

Save yourself
Don’t look back
Tearing us apart until it’s all gone
The only world I’ve ever known sleeps beneath the waves
but I remember

I won’t give up on you
I can feel you in my heart just show me the way
I don’t belong here alone
I can still see your face
where it’s burned into my mind
I die every time I close my eyes
you’re always there

Save yourself
Don’t look back
Tearing us apart until it’s all gone
The only world I’ve ever known sleeps beneath the waves
But I’m the one who’s drowning
Without your love I am lost
and I can never go back home

All across the ocean
We are calling, calling
Are you there
Nothing left for me till I find you because it’s all gone
The only world I’ve ever known sleeps beneath the waves
But I’m the one who’s drowning
Without your love I am lost
and I can never go back home

Traduzione

Tutto è così scuro e so che c'è
Qualcosa che non va ma non posso accendere la luce
In quel cambiamento di una frazione di secondo
Quando hai saputo che non potevamo resistere ho capito
Che vivo per amarti

Salvati
Non voltarti
Ci separiamo finchè tutto viene distrutto
L'unico mondo che io abbia mai conosciuto riposa sotto le onde
Ma ricordo

Non rinuncerò a te
Riesco a sentirti nel mio cuore basta che mi mostri la via
Non appartengo a questo posto da sola
Vedo ancora il tuo volto
Dov'è bruciato nella mia mente
Muoio ogni volta che chiudo i miei occhi
Sei sempre lì

Salvati
Non voltarti
Ci separiamo finchè tutto viene distrutto
L'unico mondo che io abbia mai conosciuto riposa sotto le onde
Ma sono io quella che sta annegando
Senza il tuo amore mi sento persa
E non potrò mai tornare a casa

Attraverso l'intero oceano
Stiamo chiamando, chiamando
Sei lì?
Non è rimasto nulla per me finchè non ti ritroverò perchè tutto viene distrutto
L'unico mondo che io abbia mai conosciuto riposa sotto le onde
Ma sono io quella che sta annegando
Senza il tuo amore mi sento persa
E non potrò mai tornare a casa

Spartiti per chitarra e piano

Non Disponibile

Note e Fonti