Steve Lillywhite/it

From The Evanescence Reference
Jump to: navigation, search
Steve Lillywhite
Article.png

Steve Lillywhite is available in english. See the article

Steve Lillywhite está disponible en español. Ver el artículo

Το άρθρο Steve Lillywhite είναι διαθέσιμο στα ελληνικά. Δείτε το άρθρο

Steve Lillywhite está disponível em português. Ver o artigo

Steve Lillywhite به زبانِ پارسی موجود است. مقاله را از اینجا بخوانید


Steve Lillywhite (1955) è un produttore discografico britannico. Entra nell’industria discografica nel 1972, nella casa discografica Polygram con la quale produce un demo per gli Ultravox, per poi passare successivamente alla Island Records. A Lillywhite saranno affidati i nuovi musicisti della nascente new wav. Steve è stato produttore della prima fase di registrazioni del Terzo Album degli Evanescence.

Nel 1980, Lillywhite produce Peter Gabriel (III) che si rivela interessante soprattutto per il suo suono aggressivo. Lo stesso anno contribuisce all’album di debutto degli ancora sconosciuti U2, Boy. Lillywhite produrrà, sempre per i quattro irlandesi anche October e War, i quali saranno il trampolino di lancio verso il successo planetario del gruppo.

Contemporaneamente lavora anche con Simple Minds, Big Country, Toyah, Talking Heads, i Rolling Stones e Annifrid Lyngstad nota con il nome d’arte di Frida ed ex componente degli ABBA.

Negli anni successivi avrà collaborazioni con altri artisti, tra i quali, solo per citarne alcuni: The Pogues, Morrisey, Travis . Riprenderà agli inizi del nuovo millennio anche a produrre lavori discografici per gli U2, vincendo grazie a questi anche dei Grammy Award con i singoli Beautiful Day e Walk On. Nel 2006 grazie a How to Dismantle an Atomic Bomb, nuovo album realizzato con Bono e soci, Lillywhite otterrà altri tre Grammy.

Steve ha lavorato con i 30 Seconds to Mars e Flood (un produttore), producendo alcune tracce del terzo album della band This Is War.

Produzione con gli Evanescence

La primavera del 2010, dopo una pausa seguita dal rilascio di The Open Door (2006) gli Evanescence sono tornati in studio a New York con il produttore Steve Lillywhite per incidere una serie di canzoni sperimentali vicine al genere elettronico, che la Lee in seguito disse essere influenzate da Massive Attack e Portishead. Tuttavia sono incominciati i problemi. Questo è quello che ha dichiarato Amy in un intervista con spin.com:

Vin1.jpg Nell’insieme non stava uscendo bene. Steve non era la persona giusta. Eravamo in una storta di viaggio sperimentale, in cui abbiamo provato un mucchio di nuovi approcci, cercando di capire ciò che poteva meglio adattarsi. Ho scritto tantissimo senza l’appoggio della band. E poi quando abbiamo tentato di unire i due lavori, non ha funzionato. Vin2.jpg

Nell'aprile del 2011 gli Evanescence hanno deciso di cambiare produttore e di ingaggiare Nick Raskulinecz.[1]

Discografia essenziale

  • 30 Seconds to Mars - This Is War
  • The Adventure Babies — Laugh
  • Joan Armatrading — Walk Under Ladders
  • Big Country — The Crossing, Wonderland, Steeltown
  • Blue October — Approaching Normal
  • Climie Fisher — some songs from Everything
  • Chris Cornell — Carry On
  • Counting Crows — Hard Candy
  • Marshall Crenshaw — Field Day
  • Crossfire Choir — Crossfire Choir
  • Crowded House — Time on Earth
  • Darius Danesh — Dive In
  • Dark Star — Twenty Twenty Sound
  • Dave Matthews Band — Under the Table and Dreaming, Crash, Before These Crowded Streets, The Lillywhite Sessions (unreleased)
  • Elwood — The Parlance of Our Time
  • Peter Gabriel — Peter Gabriel (aka Peter Gabriel III or Melt)
  • Guster — Lost and Gone Forever
  • The La's — The La's
  • Annifrid Lyngstad (Frida) — Shine
  • Kirsty MacColl — Kite, Electric Landlady, Galore
  • Matchbox Twenty — Exile on Mainstream
  • Morrissey — Vauxhall and I, Southpaw Grammar, Maladjusted
  • Jason Mraz — Mr. A-Z
  • Ours — Distorted Lullabies
  • Penetration — Coming Up for Air
  • Phish — Billy Breathes, Joy
  • The Pogues — If I Should Fall From Grace with God, Peace and Love
  • The Psychedelic Furs — The Psychedelic Furs, Talk Talk Talk
  • Rearview Mirror — All Lights Off
  • Tom Robinson — Sector 27
  • The Members - At the Chelsea Nightclub
  • The Rolling Stones — Dirty Work
  • Simple Minds — Sparkle in the Rain
  • Siouxsie and the Banshees — The Scream
  • The Smiths — mixed the "Ask" single (The World Won't Listen)
  • Switchfoot — Oh! Gravity.
  • Talking Heads — Naked
  • Thompson Twins — Set
  • Johnny Thunders — So Alone
  • Toyah — The Changeling
  • Travis — Good Feeling
  • U2 — Boy, October, War, How to Dismantle an Atomic Bomb, some songs on The Joshua Tree, Achtung Baby, All That You Can't Leave Behind, No Line on the Horizon
  • Ultravox — Ultravox!, Ha!-Ha!-Ha!
  • World Party — Bang!
  • XTC — Drums and Wires, Black Sea

Note e Fonti

Voci Correlate